DOMANI SI ALZA IL SIPARIO SUL 54° FESTIVAL DEI DUE MONDI DI SPOLETO

Venerdì 24 giugno prenderà il via Spoleto54 – Festival dei 2Mondi: 52 spettacoli, 92 aperture di sipario, 4 convegni, 2 rassegne di cinema e 2 concorsi che avvolgeranno Spoleto in un turbine di colori, suoni e vivacità.

Per le strade della città, irromperanno attori, artisti e personaggi di spicco creando un’atmosfera festosa.Alle 17.00, al Caio Melisso – Spazio Carla Fendi, uno degli artisti più interessanti del teatro italiano, Luca Ronconi, debutterà a Spoleto54 con La Modestia di Rafael Spregelburd.

Nel suggestivo scenario del Teatro Romano, alle 19.00, la versatilità di Massimo Ghini incanterà il pubblico di Cannibardo e la Sicilia: la storia di Garibaldi e la Sicilia post-unitaria secondo Andrea Camilleri, rivista nella regia di Giuseppe Dipasquale.

Alle ore 21.30, nella splendida cornice del Teatro Nuovo, irromperà la maestosità dell’opera. Amelia al ballo è il titolo dell’opera buffa in unico atto, primo grande successo di Gian Carlo Menotti, ripresa dalla magistrale regia di Giorgio Ferrara in occasione del centenario della nascita del fondatore della kermesse. Johannes Debus dirige l’Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi”. Acclamatissima Adriana Kucerova, che veste i panni di Amelia accanto ad Alfonso Antoniozzi, il marito, e Sébastien Guèze, l’amante.